La nostra cucina

Il momento più bello è quando sforniamo i pani dal forno a legna tanti e diversi al pomodoro, all'origano, al rosmarino, al finocchietto, alla cipolla, al papavero, al nero di seppia. Tante farine integrali, ai cereali, semola, kamut, farro e tante idee.
Le verdure spontanee dove cerco sempre l'equilibrio tra quelle amare (tarassaco) e dolci (bietole) le ferrose(spinaci o papavero selvatico) e quelle balsamiche (finocchietto, boragine e dente di leone).
I legumi: le fave della signora domenica sgusciata ad una ad una, le lenticchie di altamura, i piselli di zollino, i frutti dimenticati, le carrube, i gelsi, il mirto, le more selvatiche, il corbezzolo, i formaggi del massaro, le chiacchere con i contadini e i pescatori veri custodi della tradizione che io Ippazio studio, elaboro e reinterpreto adattandola ai tempi moderni.